articolo

Dopo le ferie estive, si riparte con la solita routine quotidiana, la ripresa delle attività lavorativa e della scuola..oltre a ciò dobbiamo fare i conti con il cambio di stagione, quindi di clima e abitudini. Sicuramente ci si sente stanchi e spossati, con poche energie e con tanta voglia di rimanere sotto le coperte alla mattina.

Per riprendere al meglio e con l’energia necessaria per affrontare tutti i nostri impegni, serve il giusto carburante, perciò un’alimentazione equlibrata è necessaria per soddisfare le esigenze del nostro organismo, ritrovare la concentrazione e la voglia di alzarsi alla mattina.

Come può aiutarci il cibo? Scopriamo insieme cosa e quanto mangiare.

La prima regola è “un pò di tutto”, come mai escludere certi cibi? Non è la strategia adatta, prima di rinunciare ad un alimento è bene consultare uno specialista in nutrizione.

Regola numero 2: attenzione alla pausa pranzo!!! Questa può essere una trappola per la linea e per il rendimento lavorativo, perchè? Se ci appesantiamo troppo o combiniamo gli alimenti in modo errato, rischiamo il classico “abbiocco” pomeridiano..quindi, cosa fare? È bene optare per la formula: un carboidrato, una proteina (vegetale o animale), una o più verdure ed una porzione di grassi buoni (olio extra vergine di oliva oppure semi oleosi o frutta secca).

Regola numero 3: non rinunciare ai carboidrati. Questi sono il carburante del cervello; per carboidrati si intendono quelli complessi, che derivano dai cereali, dalla pasta e dal pane. Consiglio sempre, salvo casi particolari, di preferire quelli integrali e sottoforma di chicchi, più genuini e con un processo produttivo semplice, senza troppe manipolazioni a livello industriale.

Regola numero 4: non rinunciare ai grassi buoni.. perchè mangiare le verdure scondite? Sfatiamo il luogo comune che i grassi vanno drasticamente ridotti.. ci sono grassi e grassi. Tutti i miei pazienti sanno bene che sono estremamente importanti e che non devono mai mancare. Quali? In primis il nostro olio, ma anche la frutta secca e semi oleosi, preziosi per la ricchezza di omega 3 e di sali minerali, come ferro, calcio, selenio e vitamine, utili per il nostro cervello e per le sue attività, soprattutto nei periodi di cambiamento di stagionalità e ripresa dei ritmi lavorativi. Questi ultimi alimenti sono delle ottime alternative spezzafame nei momenti di cali di concentrazione o di buco allo stomaco, così da evitare il cibo spazzatura.

Regola numero 5: fibra, fibra e fibra.. impariamo a mangiare integrale, partendo già dalla colazione. La fibra non è solo nella pasta integrale ma è nella frutta e nella verdura, cibi che spesso mancano sulle nostre tavole..consiglio, sempre, di mettere in tavola almeno 2 porzioni di verdura, una cruda ed una cotta. Questo renderà più attivo il vostro intestino, contribuirà ad aumentare il senso di sazietà rallentano l’assorbimento dei nutrienti come gli zuccheri e migliorano la flora batterica intestinale…a questo punto, non avete scusanti per non mangiare verdure!

Un altro aiuto per la mente in ripresa, è il consumo di frutta ricca in zuccheri semplice e fibre, vitamine e sali minerali, ovviamente di stagione. Inutile mangiare le fragole a dicembre oppure le melanzane a novembre..quindi seguire la stagionalità sia di frutta che di verdura.

Regola numero 6: evitate per almeno una settimana insaccati, carne rossa, prodotti pre- confezionati e farine bianche, riuscirete a depurare il vostro organismo, specialmente il fegato.

Regola numero 7: arricchitevi di alimenti ricchi in sali minerali, soprattutto quelli a foglia verde, quindi via libera ai cavoli, specialmente il cavolo nero, spinaci, frutta secca, cacao amaro, piselli, semi di zucca, noci del brasile, fagioli e lenticchie, riso integrale e grano saraceno.

Non dimenticatevi dello sport, è la base per mantenerci in forma e per il benessere del nostro organismo.

In questo mese, vi consiglio un decotto di ortica, depurativo e disintossicante per il fegato, per liberarlo così dalle scorie accumulate.

©2020 Manuela Mapelli | Biologa - Nutrizionista | P. IVA: 03456770134 | Via Vittorio Veneto, 13 - Lecco | +39.347.2379913 - manumapelli@gmail.com | Privacy Policy

Log in with your credentials

Forgot your details?