BARRETTE ENERGETICHE HOMEMADE

img_0184-2-1140x450

Queste barrette homemade sono una vera e propria risorsa per un break sano e gustoso a metà mattina o come merenda, ideale per tutta la famiglia, per i bambini che non vogliono rinunciare al dolce e per gli adulti più golosi. Sono ottime per gli sportivi in quanto ricche di proteine salutari che derivano dalla frutta secca, io vi consiglio le arachidi o le mandorle; inoltre grazie alla presenza della banana, fornisce preziosi minerali come il potassio, ottimo come integratore dopo l’allenamento.

L’ingrediente base è l’avena, questo cereale, oltre a fornire una buona dose proteica, è a basso indice glicemico e ricco in fibre, quindi aumenta il senso di sazietà e regola l’intestino.

Queste barrette sono adatte agli intolleranti al lattosio, ai vegetariani e vegani.

Le persone diabetiche devono, invece prestare attenzione per la presenza dell’uvetta , e a tutti coloro che sono allergici alla frutta secca.

Ricordo sempre che il cioccolato deve essere fondente almeno al 70%.

INGREDIENTI:

(dose per 8/10 barrette)
2 banane mature (precisamente 250 g)
250 g fiocchi d’avena
70 g uvetta
30 g frutta secca tritata grossolanamente (a vostro piacere)
70 g gocce cioccolato fondente
pizzico di sale

PROCEDIMENTO:

1. Mettere le banane in una terrina, schiacciarle grossolanamente con una forchetta, poi con un frullatore a immersione renderle una polpa liscia, vellutata e priva di grumi.

2. Aggiungere i restanti ingredienti alle banane frullate e mescolare fino a che il tutto non si compatti e diventi omogeneo.

3. Prendere una teglia quadrata (circa 20x20cm), stenderci dentro la carta da forno, adagiarci il composto e pressarlo con l’aiuto di un cucchiaio. (vedi foto)

4. Cuocere in forno ventilato a 180° per 15/18 minuti fino a che il composto inizierà a diventare dorato.

5. Con l’aiuto della carta da forno, sfilare dalla teglia il composto, lasciare intiepidire e tagliare dando la classica forma delle barrette.

6. Predisporre le barrette appena tagliate su una teglia con carta da forno, lasciandole distanziate l’una dall’altra. Cuocere nuovamente in forno ventilato a 150° per altri 10/12 minuti. Questa seconda cottura serve per far asciugare bene le barrette e renderle croccanti.

7. Sfornare, lasciare raffreddare e gustare un buonissimo snack energetico fatto in casa!

I CONSIGLI DI LUCAKE:

-Questa barretta ha come ingrediente principale la banana, quindi il gusto prevalente nello snack è quello di questo frutto.Se non lo amate, sconsiglio questa versione.

-Ho scritto frutta secca senza specificare quale, potete decidere e personalizzare voi la ricetta in base ai vostri gusti, aggiungendo la vostra preferita. Potete addirittura fare un mix di frutta secca, io ho messo metà nocciole e metà mandorle.

-La frutta secca prima di essere inserita nel composto va tritata, ottenendo una granella grossolana.

– Non è necessario che l’uvetta sia messa a bagno prima di utilizzarla, perché assorbirà l’umidità della banana.

– Si consigliano banane belle mature, sia perché si farà meno fatica a frullare, ma in particolare perché gli zuccheri della banana sono i principali presenti nello snack. Banane poco mature lascerebbero le barrette poco dolci e saporite.

– Se non avete un frullatore a immersione potete ricavare la polpa dalle banane utilizzando uno schiacciapatate.

– Se non vi piace l’uvetta o volete un’alternativa potete sostituirla con pezzetti sminuzzati e snocciolati di datteri.

– La seconda cottura è importante per ottenere barrette asciutte e croccanti. A fine cottura se si presenteranno nuovamente umide lasciarle in forno ancora qualche minuto.

– Le barrette si conservano in una scatola ermetica per un paio di giorni

©2018 Manuela Mapelli | Biologa - Nutrizionista | P. IVA: 03456770134 | Via Vittorio Veneto, 13 - Lecco | +39.347.2379913 - manumapelli@gmail.com

Log in with your credentials

Forgot your details?