Bella l’estate, bello il caldo, belle le vacanze….ma le gambe, soprattutto delle donne, non sono così felici.

E’ la stagione delle gambe stanche, gonfie e pesanti, tutti sintomi che aumentano con il caldo e sono sinonimo di una alterazione del microcircolo degli arti inferiori per cui il sangue fatica a salire verso il cuore e ristagna nelle gambe. Ciò provoca cattiva ossigenazione, maggiore fragilità capillare, ritenzione idrica e aumento della cellulite.

Le classiche abitudini non aiutano: eccessiva sedentarietà, troppe ore al pc o in smatworking, indossare tacchi e/o abbigliamento stresso, fumo e alcolici.

Al meteo non si comanda ma possiamo aiutarci con uno stile di vita diverso, più sano e attivo, quindi PIU’ HEALTHY!!!

La dieta- intesa come abitudini alimentari- rappresenta il primo aiuto per ridurre e prevenire il problema!

Vi sono molti CIBI AMICI che contrastano la comparsa di gonfiore e ritenzione grazie al loro spiccato effetto drenante e diuretico nonché protettivo sul microcircolo.

 

 

COSA PORTARE IN TAVOLA?

Per il GONFIORE: consumare ogni giorno cibi ricchi in fibre che aiutano a contrastare la STIPSI, un problema che ostacola e peggiora la circolazione, contribuendo a causare gonfiore di piedi e caviglie. Via libera alle verdure di colore verde e bianco (fagiolini, zucchine, finocchi, sedano, cetrioli), cereali integrali (riso, orzo, farro, quinoa, pasta integrale, grano saraceno).

Per i CAPILLARI: consumare frutta e verdura colorata contenente gli ANTOCIANI, piccoli pigmenti con funzione antiossidante che colorano di viola/rosso/blu i vegetali. Questi combattono i radicali liberi, molecole responsabili dell’invecchiamento. Agiscono positivamente sui capillari esercitando una azione protettiva e rinvigorente; si otterrà un effetto anti infiammatorio e anti rottura.

Cibi si: uva, more, mirtilli, lamponi, ribes, cavolo cappuccio viola, melanzana, prugne e susine.

 

 

Per la CELLULITE: bisogna fare il pieno di Potassio, l’antagonista del sodio, e di cibi antinfiammatori come i grassi buoni! Non eliminate le banane dalla dieta, sono una fonte preziosa di potassio; mangiatele a colazione con uno yogurt bianco naturale oppure create uno smoothie a base vegetale (bevanda di mandorla o avena) con 1 cucchiaino di cacao amaro.

Si ai grassi buoni: avocado, frutta secca ed oleosa (noci, mandorle e nocciole), semi misti (zucca e girasole), pesce azzurro (ricco di omega 3, i grassi buoni amici del cuore, della pelle, degli occhi) come orata, branzino, sgombro, salmone.

NON VI CONSIGLIO DI MANGIARE/BERE QUESTI CIBI: 

  • insaccati e salumi, oltre ad avere un quantitativo di grassi saturi, sono ricchi di sodio, l’amico della ritenzione e cellulite;
  • dadi da cucinare e insaporitori
  • formaggi stagionati, troppo grassi e salati; non esiste un formaggio magro quindi limitate comunque il consumo ad una volta alla settimana (mozzarella sulla pizza inclusa)
  • bibite, alcolici e aperitivi…non vi dissetano e creano affaticamento digestivo
  • pizza, focaccia & lievitati: ricchi di sale, grassi e decisamente ipercalorici con un ridotto apporto di fibre
  • gelati, sorbetti e dolciumi………

CONSIGLI UTILI:

  • la frutta fa bene ma nelle giuste quantità, massimo 250 g a porzione per un massimo di due al giorno
  • fate costante movimento senza esagerare: il troppo sport aumenterà la sensazione di gonfiore agli arti inferiori con conseguente aumento dell’infiammazione
  • si al nuoto, alle passeggiate a velocità sostenuta, yoga e pilates, bicicletta
  • bevete almeno 1.5 litri di acqua al giorno
©2021 Manuela Mapelli | Biologa - Nutrizionista | P. IVA: 03456770134 | Via Vittorio Veneto, 13 - Lecco | +39.347.2379913 - manumapelli@gmail.com | Privacy Policy

Log in with your credentials

Forgot your details?