stipsi

Cari lettori, vorrei parlarvi di una grande problematica, spesso tabù, che accomuna la maggior parte di noi: la stitichezza estiva.

Si sa che durante le vacanze la regolarità intestinale viene meno, ciò è dovuto principalmente al cambio di abitudini e alla dieta, facendoci tentare dalle prelibatezze culinarie della località di vacanza.

Entriamo più nello specifico; che cos’è e come si manifesta? Quali sono le cause? Si può giocare d’anticipo?

La Stipsi o stitichezza, è un problema che si manifesta a tutte le età e per entrambi i sessi (con maggior predominanza per le donne) e, oltre al blocco intestinale (di durata variabile da soggetto a soggetto), può creare mal di stomaco, crampi addominali e sensazioni di gonfiore, nausea e spesso inappetenza.

Le cause specifiche non esistono, ma diversi sono i fattori scatenanti, quali: scarsità di idratazione, insufficiente assunzione di fibre con la dieta, vita sedentaria, sovrappeso o sottopeso.

Come sopra citato, la stipsi, si riscontra maggiormente nelle donne, infatti il 40% di esse ne soffre prima del ciclo mestruale e durante la gravidanza.

È possibile prevenirla? Assolutamente si, scopriamo insieme i cibi da preferire e qualche suggerimento a tavola.

Quali cibi sono da evitare?

  • Pane, pasta e tutte le farine bianche

  • Bevande e bibite zuccherate e gassate

  • Alcolici

  • Zucchero e dolciumi (soprattutto gelati in estate)

  • Cibi troppo ricchi di grassi saturi, additivi e cibi conservati

Quali cibi preferire?

  • Cereali e derivati integrali

  • Verdura e frutta di stagione

  • Legumi

  • Carne magra , uova e pesce

  • Semi oleosi, in particolar modo i semi di lino

  • olio extra vergine di oliva

Come comportarsi a tavola? Innanzitutto non si devono mai saltare i pasti, partendo già dalla colazione; infatti, una prima colazione abbondante è l’ideale, in quanto al mattino l’intestino è più attivo ed è più facilitato a eliminare gli scarti. Al contrario, la cena dovrà essere leggera per favorire il sonno e la digestione.

A tavola è bene prendersi un pò di tempo per se stessi e, soprattutto, per masticare; la masticazione, infatti, riveste un ruolo molto importante per consentire una digestione ottimale, quindi un lavoro intestinale favorevole a combattere la stitichezza.

Il primo ingrediente da porre sulle nostre tavola è la fibra, quindi via libera alla verdura e alla frutta di stagione, di quest’ultima non bisogna abusarne ( 250-300 g al giorno) e di cereali integrali (riso integrale, farro, quinoa, orzo, avena e grano saraceno) e legumi (ceci, fagioli, lenticchie, piselli e fave), con i quali è possibile creare dei piatti unici freddi, ideali per contrastare il caldo e mantenervi in forma.

Non dimenticate di bere, l’idratazione è fondamentale per contrastare la stipsi, almeno 1,5-2 L al giorno, soprattutto in estate.

Un consiglio, cercate di mettere nelle vostre insalate un generoso cucchiaio di semi di lino, è un alleato dell’intestino.

Buone vacanze a tutti voi!!

©2019 Manuela Mapelli | Biologa - Nutrizionista | P. IVA: 03456770134 | Via Vittorio Veneto, 13 - Lecco | +39.347.2379913 - manumapelli@gmail.com | Privacy Policy

Log in with your credentials

Forgot your details?