Una versione originale del pesto tradizionale, con due ingredienti funzionali e dal sapore deciso.

Il finocchio è un ortaggio a dir poco prezioso: è buono, ha poche calorie, depura l’organismo dalle tossine in eccesso, elimina l’aria dallo stomaco e dall’intestino. Ricco di vitamine, aiuta anche a regolare il livello degli ormoni femminili.

Le caratteristiche nutrizionali più evidenti del finocchio sono il suo bassissimo potere calorico (solo 15 calorie per 100 grammi), l’assenza di grassi e la ricchezza di fibra insolubile.

Il finocchio un perfetto spuntino o uno “scaccia fame” perfetto.

Inoltre è ricco di minerali come potassio, rame, fosforo, calcio, zinco e magnesio.

Non solo, contiene anche una buona quantità di vitamina C e di folati ed è ricco anche di flavonoidi.

Possiede un importante effetto diuretico.

Stimolando la diuresi promuove l’espulsione anche del sodio urinario e aiuta a ridurre il volume del sangue circolante nel sistema cardiovascolare.

Possiede anche un’azione digestiva importante.E’ indicato nel trattamento di disturbi gastrointestinali spastici, in alcune forme di colite cronica che resistono ad altri trattamenti e in dispepsie che danno la sensazione di pesantezza allo stomaco.

 

Le nocciole svolgono un ruolo positivo sulla composizione lipidica del sangue e potrebbero pertanto favorire la riduzione di patologie cardiovascolari.

Infatti, aiutano la riduzione di colesterolo LDL (quello pericoloso) e un aumento del colesterolo HDL (quello buono).

Sono componenti non nutritivi che, interferendo con l’assorbimento del colesterolo, contribuiscono al loro effetto ipocolesterolemizzante.

A questo, si aggiunge l’effetto protettivo di omega 3 e omega 6, o acidi grassi polinsaturi, anch’essi utili al cuore e a tutto il nostro sistema circolatorio.

 

INGREDIENTI per 2 persone:

140 g di spaghetti di grano saraceno

2 finocchi

40 g di nocciole IGP

1 spicchio di aglio

3 cucchiai di olio evo

salvia

sale e pepe qb

PROCEDIMENTO:

Tagliate a fettine sottili il finocchio. Prendete una padella antiaderente stile wok, aggiungete i finocchi, lo spicchio di aglio in camicia e mezzo bicchiere di acqua. Cuocete con coperchio per 5 minuti quindi inserite salvia e l’olio. Continuate la cottura per altri 5 minuti curando che l’acqua sia asciugata.

Togliete l’aglio.

Trasferite tutto in un mixer e aggiungete le nocciole precedentemente tostate. Mixate fino ad ottenere una crema omogenea.

Intanto cuocete la pasta sempre al dente per una maggiore digeribilità; conditela con il pesto ottenuto.

 

BUON APPETITO!!

©2022 Manuela Mapelli | Biologa - Nutrizionista | P. IVA: 03456770134 | Via Vittorio Veneto, 13 - Lecco | +39.347.2379913 - manumapelli@gmail.com | Privacy Policy

Log in with your credentials

Forgot your details?